Passa ai contenuti principali

Ispirazioni &Co. 39 - Lavagna di sughero


Lo sapete, ormai, quando io trovo qualche cosa che possa essre potenzialmente interessante lo prendo e lo metto da parte, in attesa dell'ispirazione giusta.

Così ho fatto con questo piccolo tagliere di legno, comprato e poi finito dentro la scatola delle cose da fare.
E lì il povero, piccolo tagliere c'è anche rimasto un bel po' di tempo. Fino a qualche giorno fa, fino a quando non mi è venuta l'ispirazione...

La storia del pannello di sughero è assai diversa...

Prima di Natale la maestra di mio figlio aveva fatto sapere che bisognava sostituire il pannello di sughero lungo 3 metri e alto 60 centimetri.

Io mi sono messa alla ricerca del materiale su un e-shop (perchè più facile e veloce) e, trovatolo, l'ho comprato e l'ho fatto recapitare a casa di mia mamma...

"Barbara il pacco è arrivato. Ti conviene venire subito a vedere perchè a me qualche cosa non mi convince"

E certo, il pacco era in realtà una busta di medie dimensioni del tutto inadatta a contenere un pannello di sughero così grande...

Come mai?

Perchè avevo sbagliato a leggere le dimensioni: avevo acquistato piccoli pannelli di sughero del tutto inadatti a coprire l'intera superficie...

Così anche il sughero è finito da parte nel cassetto del "tanto prima o poi lo utilizzerò".

L'ispirazione è arrivata con il nuovo tema del mese di Ispirazioni&Co, legno.

Più che una ispirazione è stato un incontro... legno con legno...


Così, con una piccola lastra di sughero, un tagliere, un metro di corda e un po' di colla a caldo, è nata una lavagnetta porta appunti...


Con questo post partecio a




Commenti

  1. hahhahahahh ma guarda te! Da un errore un piccolo capolavoro!!!! Brava!

    RispondiElimina
  2. Ciao Barbara!! Oltre ad essere utili, i porta memo arredano e sono molto richiesti ..., a presto!!
    Davide e Carmela

    RispondiElimina
  3. Credo di avere lo stesso tagliere con lo stesso passato del tuo! Il mio però dubito possa avere un futuro ��. Le illuminazioni che svuotano gli scatoloni del “ prima o poi mi servirà “ valgono doppio!!! Bellissimo

    RispondiElimina
  4. Ma ha fatto apposta!!! Altro che errore!!!
    Molto utile, brava!

    RispondiElimina
  5. anch'io facco parte di quelle che acquistano e poi lasciano le cose a stagionare in attesa di un uso futuro.
    ce l'ho anch'io un tagliere così da anni nascosto nella scatola del "prima o poi lo uso"!
    forse mi hai dato l'ispirazione x farci qualcosa

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

decorazioni per Pasqua: cestino porta uova in feltro

Ho una casa in subbuglio, il trasloco è alle porte, ma io di stare con le mani in mano proprio non ci riesco! E poi anche Pasqua si avvicina e anche nel marasma scatoloni - cose da buttare - cose da lavare non vogliamo preparare almeno una piccola decorazione? Una macchia di colore nel caos?

Guest Post di Decoriciclo: LA PASTA DI LEGNO

Sono tanto contenta oggi di poter ospitare il post di Daniela. Il suo blog decoriciclo mi piace un sacco e poi lei sa utilizzare, bene, tantissime tecniche.
Oggi ci parla della PASTA DI LEGNO che cos'è? Leggete il suo post!!!

Giocare con i libri: Pezzettino con i mattoncini di mais

Mi piace lavorare e pasticciare con lo Gnomo, soprattutto quando il rapporto è paritario e lavoriamo in sinergia.
Questa volta io ho proposto di giocare con i mattoncini di mais e lo Gnomo ha proposto di ricostruire i personaggi del libro di Lionni "Pezzettino" con i mattoncini.