Passa ai contenuti principali

La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl

La fabbrica di cioccolato

Quando, prima di partire per le vacanze ho portato l'Ometto in libreria per scegliere i libri da portare in vacanza, la sua richiesta è arrivata precisa e puntuale: voglio un libro con poche figure, la cui lettura duri più giorni e che sia una bella storia per bambini.
 Ora devo fare una premessa: l'Ometto ha cominciato a perdere interesse per gli albi illustrati (che a me piacciono tanto) e si sta gradualmente avvicinando ai romanzi. E devo anche dire che l'Ometto vuole che a leggere sia io perché considera la lettura una grande coccola serale.

Abbiamo gironzolato in libreria parecchio prima di trovare "la fabbrica di cioccolato". Abbiamo ritenuto il libro adatto alle nostre esigenze e lo abbiamo acquistato.

L'inizio della lettura non è stato facile. Dopo i primi capitoli sembrava che avesse perso l'interesse o, per meglio dire, che non lo interessasse affatto. E invece dopo qualche giorno è scattata la scintilla.

Il libro è piaciuto molto anche a me (a dirla tutta). Ecco in breve la storia.

Tutto ruota intorno alla fabbrica di cioccolato del signor Wonka, che pare essere un luogo magico dal quale escono delizie di ogni genere.
Cinque fortunati bambini, tra i quali Charlie Bucket, saranno gli unici a poter entrare (accompagnati dai loro genitori) all'interno della fabbrica per una fantastica visita privata tra fiumi di cioccolato e stanze piene di leccornie.

Sapranno resistere alle tentazioni della gola?...

Se pensate che vi sveli io il resto della storia vi sbagliate di grosso... io adoro Willi Wonka e non farei mai a lui una scorrettezza del genere!!!

Con questo post partecipo a



Commenti

  1. Letto il libro e visto il film!!!
    Ti consiglio pure il seguito di questo libro ... L'ascensore di cristallo ..... forse meno bello, ma vale comunque la pena.
    La lettura serale è una coccola pure per noi!

    RispondiElimina
  2. Naturalmente il libro non l'ho letto ma il film l'ho visto. Complimenti a tuo figlio ha sicuramente già letto più libri di me!!! ah ah ah

    RispondiElimina
  3. Anch'io il film e mi è piaciuto troppo ma lo rivedo spesso ....

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Guest Post di Decoriciclo: LA PASTA DI LEGNO

Sono tanto contenta oggi di poter ospitare il post di Daniela. Il suo blog decoriciclo mi piace un sacco e poi lei sa utilizzare, bene, tantissime tecniche.
Oggi ci parla della PASTA DI LEGNO che cos'è? Leggete il suo post!!!

Giocare con i libri: Pezzettino con i mattoncini di mais

Mi piace lavorare e pasticciare con lo Gnomo, soprattutto quando il rapporto è paritario e lavoriamo in sinergia.
Questa volta io ho proposto di giocare con i mattoncini di mais e lo Gnomo ha proposto di ricostruire i personaggi del libro di Lionni "Pezzettino" con i mattoncini.

decorazioni per Pasqua: cestino porta uova in feltro

Ho una casa in subbuglio, il trasloco è alle porte, ma io di stare con le mani in mano proprio non ci riesco! E poi anche Pasqua si avvicina e anche nel marasma scatoloni - cose da buttare - cose da lavare non vogliamo preparare almeno una piccola decorazione? Una macchia di colore nel caos?