Passa ai contenuti principali

#autoproduzione: lo sciroppo di sambuco

 
In estate è tempo di autoproduzione. Da piccolina aiutavo mia nonna a preparare le bottiglie di pomodoro e le marmellate, ora mi piace autoprodurre le marmellate e provare a sperimentare ricette nuove.

Nell'attesa che il sambuco produca i suoi frutti io ho raccolto (fin dove possibile) e usato i suoi fiori per realizzare lo sciroppo.

Prima di tutto ho raccolto la materia prima: fiori di sambuco e limoni non trattati.


Ho poi preso un grande recipiente di vetro, l'ho ben lavato e ho inserito i fiori di sambuco, il limone tagliato a fettine e l'acqua.


Poiché era la prima volta che provavo a fare questo sciroppo ho seguito alla lettera le istruzioni di Fable Sucre che devo dire sinceramente sono chiarissime.

Se volete leggere tutto il procedimento e le dosi dello sciroppo potete andare a leggere lì.

Io di mio ho messo solo gli ingredienti e la confezione del barattolo!



Lo sciroppo, diluito con l'acqua, è una bevanda dissetante e dal gusto piacevole.

Commenti

  1. ma che idea fantastica ... non ho mai provato .... la marmellata invece si ...ed è sempre stata graditissima a coloro l'ho regalata .... se faccio in tempo proverò anche lo sciroppo un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche la confezione è carinissima ... brava

      Elimina
  2. Grazie Giusi! Presto arriverà anche il post su come fare le amarene con lo zucchero.

    RispondiElimina
  3. io il sambuco lo raccoglievo per andare a "pasturare" praticamente andavamo a pescare con mio marito al fiume...non sapevo di poter usare i fiori!!! La marmellata invece si! (ma io non la faccio, la mangio solo) ahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei nonni lo avevano piantato per fare con i rami le scope! Io non l'ho mai mangiata la marmellata di sambuco!!!

      Elimina
  4. Io sono molto pigra in queste cose. Mi attirano un sacco, ma non le faccio mai.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Guest Post di Decoriciclo: LA PASTA DI LEGNO

Sono tanto contenta oggi di poter ospitare il post di Daniela. Il suo blog decoriciclo mi piace un sacco e poi lei sa utilizzare, bene, tantissime tecniche.
Oggi ci parla della PASTA DI LEGNO che cos'è? Leggete il suo post!!!

Giocare con i libri: Pezzettino con i mattoncini di mais

Mi piace lavorare e pasticciare con lo Gnomo, soprattutto quando il rapporto è paritario e lavoriamo in sinergia.
Questa volta io ho proposto di giocare con i mattoncini di mais e lo Gnomo ha proposto di ricostruire i personaggi del libro di Lionni "Pezzettino" con i mattoncini.

decorazioni per Pasqua: cestino porta uova in feltro

Ho una casa in subbuglio, il trasloco è alle porte, ma io di stare con le mani in mano proprio non ci riesco! E poi anche Pasqua si avvicina e anche nel marasma scatoloni - cose da buttare - cose da lavare non vogliamo preparare almeno una piccola decorazione? Una macchia di colore nel caos?