Passa ai contenuti principali

In gita al Bioparco di Roma




Non andavo al Bioparco da 30 anni circa, da quando ancora si chiamava Zoo! Devo ammettere che sono rimasta colpita da questa visita: mi è piaciuta al di là delle aspettative. L'Ometto ne è rimasto affascinato... e come dargli torto!

Appena entrati ci hanno accolto loro: le giraffe

E le emozioni non sono finite lì!


I pavoni ci hanno fatto compagnia per tutta la durata della nostra visita guardandoci con aria interrogativa.


Certo ci siamo anche un po' spaventati a sentire la voce del leone.




Abbiamo ammirato da vicini strani uccelli dal lungo becco e da un colore sgargiante


E poi abbiamo incontrato loro... i pesci: un viaggio alla scoperta delle specie che stanno invadendo le nostre acque.

E io sono rimasta incantata!


Del rettilario non ho foto e un po' mi dispiace... ma ho avuto paura di non essere in grado di togliere l'opzione "flash automatico" alla macchina fotografica e di far arrabbiare il coccodrillo!

Se non volete fare una lunga fila ai botteghini vi consiglio di acquistare i biglietti on line.

Questi invece sono gli orari del parco

1 Gennaio – 27 Marzo: 09.30 – 17.00
28 Marzo – 25 Ottobre: 09.30 – 18.00
26 Ottobre – 31 Dicembre: 09.30 – 17.00

Orario prolungato:
28 Marzo – 27 Settembre: 09.30-19.00
solo sabato domenica e festivi

Ultimo ingresso 60 minuti prima dell’orario di chiusura del parco.

Commenti

  1. Il bioparco è un posto che adoro! Immerso nella splendida cornice di villa borghese è un appuntamento a cui non si può mancare per chi ha bambini ed è della zona!
    Mi figlia è rimasta colpita dalle giraffe e dagli elefanti, e anche dalla vasca delle scimmie e dai fenicotteri rosa nel laghetto.
    Una bella esperienza che ripeteremo presto! Un abbraccio Barbara <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. La prossima volta che andate avvertimi, mi raccomando!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

Post popolari in questo blog

Guest Post di Decoriciclo: LA PASTA DI LEGNO

Sono tanto contenta oggi di poter ospitare il post di Daniela. Il suo blog decoriciclo mi piace un sacco e poi lei sa utilizzare, bene, tantissime tecniche.
Oggi ci parla della PASTA DI LEGNO che cos'è? Leggete il suo post!!!

Giocare con i libri: Pezzettino con i mattoncini di mais

Mi piace lavorare e pasticciare con lo Gnomo, soprattutto quando il rapporto è paritario e lavoriamo in sinergia.
Questa volta io ho proposto di giocare con i mattoncini di mais e lo Gnomo ha proposto di ricostruire i personaggi del libro di Lionni "Pezzettino" con i mattoncini.

decorazioni per Pasqua: cestino porta uova in feltro

Ho una casa in subbuglio, il trasloco è alle porte, ma io di stare con le mani in mano proprio non ci riesco! E poi anche Pasqua si avvicina e anche nel marasma scatoloni - cose da buttare - cose da lavare non vogliamo preparare almeno una piccola decorazione? Una macchia di colore nel caos?