Passa ai contenuti principali

Gioco dell'Oca : le nostre varianti del gioco

Questo Natale sono entrati in casa nostra i giochi da tavolo. Il nostro Ometto ha cinque anni e penso che questa sia l'età giusta per cominciare a fare giochi che richiedono un po' più di pazienza. Le caratteristiche dei giochi da tavolo sono:

  • rispettare le regole 

  • rispettare il proprio turno 

  • saper contare

Una volta che si è in grado di fare tutte e tre queste cose si può iniziare a giocare! All'Ometto piace molto il Gioco dell'Oca. A me un po' meno perché a parte poche caselle che fanno avanzare o indietreggiare, lo trovo un gioco un po' monotono. Così mi è venuta l'idea di movimentarlo un po'. Ogni volta che dai dadi esce fuori un numero pari si deve pescare il biglietto degli imprevisti! Quali sono i nostri imprevisti?  Eccole qui le nostre carte degli imprevisti! Se volete potete scaricarle. Se vi vengono in mente altri imprevisti ditemeli nei commenti che così posso aggiungere nuove carte!!!

Commenti

Post popolari in questo blog

Guest Post di Decoriciclo: LA PASTA DI LEGNO

Sono tanto contenta oggi di poter ospitare il post di Daniela. Il suo blog decoriciclo mi piace un sacco e poi lei sa utilizzare, bene, tantissime tecniche.
Oggi ci parla della PASTA DI LEGNO che cos'è? Leggete il suo post!!!

Giocare con i libri: Pezzettino con i mattoncini di mais

Mi piace lavorare e pasticciare con lo Gnomo, soprattutto quando il rapporto è paritario e lavoriamo in sinergia.
Questa volta io ho proposto di giocare con i mattoncini di mais e lo Gnomo ha proposto di ricostruire i personaggi del libro di Lionni "Pezzettino" con i mattoncini.

decorazioni per Pasqua: cestino porta uova in feltro

Ho una casa in subbuglio, il trasloco è alle porte, ma io di stare con le mani in mano proprio non ci riesco! E poi anche Pasqua si avvicina e anche nel marasma scatoloni - cose da buttare - cose da lavare non vogliamo preparare almeno una piccola decorazione? Una macchia di colore nel caos?