Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

Accessori per la maschera da pirata: la mappa del tesoro

"Mamma io sono un pirata come Scabby (Cabby) e vuollo (voglio) la mappa con la icsi (X)!"
Come fare a non accontentare uno Gnomo che per la prima volta in vita sua decide come mascherarsi a Carnevale? E poi mi ha dato veramente il tormento!!!

Un regalo per me da Appuntamenti CreAttivi

Questo post arriva con molto ritardo, e chiedo, scusa ma nei giorni scorsi ci fosse stata una cosa che è andata per il verso giusto!!!

Arlecchino ... e il suo cappello

Originario di Bergamo, Arlecchino è una fra le più antiche maschere italiane. Già nel XVI secolo  è la maschera più popolare del Teatro dell'Arte italiano. Il suo vestito d'apprima tutto bianco, con il tempo e grazie a rattoppi colorati con pezzi di stoffa di ogni genere, è diventato come lo conosciamo oggi ed è composto da una giuba, da un paio di pantaloni, un cappello, una borsa di cuoio legata alla cintura e una spatola di legno (batocio). 

un premio per il mio blog!

Come comincia bene questo 2012!!! mammadibea mi ha premiato come "Versatile Bloggher".  Grazie!!!

Questo premio è soggetto a delle regole:
ringraziare e linkare chi glielo ha assegnato (FATTO!)donarlo ad altre 15 blogger (facciamo 11 va!), che per quanto mi riguarda sono:conilcuoreelemanimilleideeinunatazzapiccolalorypiccolamammamammaviomamma claudiaprioritaepassioniattimidiletiziabricioledivitaun-conventionalmomilpescetto (FATTO)
dire 7 cose su di meHo 35 anni e sono una mamma orgogliosa del suo treennemi piace ricamare perchè mi rilassada quando è nato mio figlio ho un mucchio di sonno arretratosono proprio testardaho scoperto, con questo blog, che rispettare le scadenze è cosa assai difficilemi piace cucinare e sperimentare, ogni tanto, nuove ricettecon la macchina da cucire non mi ferma più nessuno!!! (FATTO)

Ora non mi resta che avvisare le vincitrici!!!!

Balanzone ... e la sua bilancia

Comincio, come promesso, a parlare delle maschere di Carnevale.

Il dottor Balanzone, nasce a Bologna, e deve il suo nome alla “balanza”, cioè la bilancia, simbolo della giustizia dei tribunali. E' un personaggio pedante e brontolone; parla tanto e non conclude niente, ma anche dotto e sapiente.
Nativo dell' Emilia, dove ha compiuto gli studi, è il classico personaggio serio, sapientone e presuntuoso che si lascia andare spesso in verbosi discorsi infarciti di citazioni colte in latino maccheronico.
Gode di molta stima tra le altre maschere, che spesso si rivolgono a lui per un parere medico, e lui non nega il suo aiuto e coglie l'occasione per fare la cosa che più gli piace: parlare ed elargire pareri di nessun valore.

Noi abbiamo costruito la sua bilancia. Lo ammetto l'ho costruita io e la gnomo si è divertito a pesare le costruzioni!!!
Per fare la bilancia abbiamo sato una stampella dello Gnomo, due pezzi di cartone quadrati e il nastro per fare i pacchi (avanzo d…

la mia valigia

Ho letto il post di milleideeinunatazza, che mi ha molto incuriosita. Mi sono messa a pensare e ho cominciato a stilare la mia valigia. Questo è il risultato dei miei pensieri e delle mie farneticazioni:
la fede del matrimonio3 cambi di vestiario completi (ma QUANTO VALGONO NEL CONTEGGIO?!)il braccialetto della nascita di mio figlioun pcgli occhiali da vistaun libro da leggereuna macchina fotograficauna telecameraun paio di forbiciagofilo sul perchè i miei armadi siano pieni di roba e non sappia più dove mettere le cose è un'altra storia, ma ci sto lavorando!!!

Maschere di Carnevale

Quest'anno mio figlio si maschererà da Pirata, nei negozi si vedono le maschere più disparate, ma a me piacciono più di tutte le maschere della tradizione del teatro dell'arte (Arlecchino, Pulcinella, Pantalone, Brighella, Colombina, Balanzone).
Per questo motivo ho deciso di raccontare il Carnevale attraverso la storia di queste maschere e per ognuna di esse cercherò di abbinare un'attività da fare con lo Gnomo (fosse anche una favola da raccontargli la sera).
Lo so, me lo sento, mi sto cacciando in un gran brutto guaio!!!

PS: vi ricordo il contest (ho cambiato una regola, non serve più l'iscrizione, basta che mettiate il link al post della vostra opera entro la sera del 13 febbraio)

arrosto di vitella al latte in pentola a pressione

Sto piano piano riemergendo dal torpore natalizio e, tralasciando una casa che chiede vendetta, ho deciso che almeno una volta a settimana mi dedicherò alla cucina e alla sperimentazione di ricette nuove.
Comincio questa settimana con questa ricetta che è piaciuta veramente a tutta la famiglia (Gnomo compreso).

scusa il disordine

Ultimamente il disordine in casa mia è diventato una realtà, uno stato di fatto. C'è la consapevolezza che il problema è di non sapere più dove mettere le cose. Certo avere una casa piccola non aiuta a gestire il caos quotidiano e neanche i giocattoli dello Gnomo (sempre più voluminosi) aiutano! E' con questo spirito che partecipo all'iniziativa di genitoricrescono.com e vi mostro un po' di foto direttamente da casa mia!!!
Posso definirle foto artistiche, si offende qualcuno??!!

un blog carbon neutral

Ancora novità per questo 2012 che è cominciato senza una lista di cose da fare e senza buoni propositi, ma con tante idee (alcune un po' confuse, per dire la verità) e una buona spinta di ottimismo.

Scarlattina

Ecco come ho trascorso queste vacanze: ho curato il mio cucciolo malato!!! La febbre è cominciata la sera del 24 dicembre e io non volevo neanche crederci ... il 27 è arrivato il responso della pediatra: chissà perché ho pensato a Piccole Donne!!!

Carnevale in tutte le salse: il mio primo contest

Anno nuovo, nuovi propositi. Questa volta mi sono proprio lanciata in un'avventura!!! Mi ero ripromessa di indire un contest al raggiungimento dei 50 followers, traguardo raggiunto (e superato) durante il periodo natalizio! Ho pensato perciò di rinviare tutto a Carnevale. Come mai è appena passato il Natale e già sono qui a parlare di Carnevale? Perchè quest'anno giovedì grasso è il 16 febbraio e un po' di tempo per farvi lavorare ve lo devo pur dare!