Instagram


domenica 19 aprile 2015

Trova le parole, un gioco inventato da noi




Oggi vi presento un gioco inventato da noi che è a metà tra il gioco dell'oca e il gioco dello scarabeo. Le regole sono molto semplici e sono quelle del gioco dell'oca: si tira i dadi e si sposta il segnalino sulla casella corrispondente.

Va bene, direte voi, qual'è la novità?

La novità sta nel fatto che a ogni casella corrisponde una lettera e che ogni giocatore deve dire 3 parole che cominciano con la lettera che è nella casella dove è finito il giocatore.

Per costruire il cartellone abbiamo usato un cartoncino bianco su per giù della misura di quello del gioco dell'Oca.

Con l'aiuto di un righello ho creato il percorso e le caselle.

L'Ometto ha colorato le caselle le ha numerate e ha scritto una lettera per ogni casella e si è divertito a rendere il gioco difficile!!!Ma quali sono le parole che cominciano con Q? e quelle che pominciano con la lettera Y??? E si è anche scordato di mettere la A la E e la I!!!

E visto che noi le cose le facciamo per bene, ecco le nostre regole.

Regole del gioco:


  • A turno ogni giocatore tira due dadi e si posiziona sulla casella corrispondente

  • ogni casella è contrassegnata con una lettera. Il giocatore deve dire tre parole corrispondenti alla lettera della casella nella quale lui è finito. Se il giocatore non riesce a dire le tre parole o dice parole già usate da un altro giocatore, salta un turno nel lancio dei dadi.

  • vince il giocatore che finisce perfettamente (come nel gioco dell'Oca) nella casella ARRIVO.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog