mercoledì 4 giugno 2014

Come preparare una caccia al tesoro casalinga



Ovvero come far divertire i bambini durante le feste senza che la libreria venga da loro trasformata in una parete per arrampicata libera.

Importantissimo è sapere il numero dei bambini che parteciperanno: il gioco è di tutti e per tutti, ogni bambino ha diritto al suo gioco e quindi anche la formazione delle squadre e il numero di bambini in ogni singola squadra non deve essere lasciato al caso.
Faccio un esempio che così forse riesco a spiegarmi meglio:

  • 15 bambini = 3 squadre da 5 = 3 giochi (uno per ogni bambino) più un gioco collettivo finale

I bambini sono tutti vincitori, è una festa non una gara all'ultimo sangue e la caccia al tesoro è un pretesto per farli divertire.

Ricapitolando, allora, per 20 bambini bisogna formare 4 squadre. Ma come fare senza creare malumori? Facendo, insindacabilmente, decidere a noi grandi!

Formazione delle squadre.

Il metodo più rapido, più sicuro per non farli litigare e per non vedere musi lunghi prima ancora di cominciare è usare la sorte.
Usiamo i colori: prepariamo foglietti di carta colorati da distribuire a sorte tra gli invitati.

E una volta formate le squadre...che il gioco abbia inizio!!!

Non può mancare una bella partita a bowling. Un giocatore per ogni squadra, tre tiri a giocatore e vince la squadra che butta giù più birilli!

Anche pescare è un gioco divertente e facilmente realizzabile in casa! Non è necessario avere a disposizione l'acqua, basta un po' di cartoncino colorato e il gioco è fatto! (prossimamente sul blog le istruzioni per realizzare questo gioco!)

E poi una bella attività creativa, che non fa mai male e che tiene impegnati a lungo i nostri bambini! Diamo a ogni squadra un po' di materiale creativo, qualche oggetto di riciclo (confezioni delle uova, tappi, bottoni, bottiglie di plastica) e stiamo a vedere che cosa combinano!

E per il gioco finale tutti seduti in cerchio a inventare una storia! Ogni bambino, a turno, deve dire una frase! Ne usciranno delle belle!!!

2 commenti:

  1. I bambini sono stupendi, ma tenerli a bada è un'impresa. Stimo tantissimo le maestre dell'asilo che lo fanno ogni giorno, bontà loro, io non ce la farei. Però vederli giocare felici è meraviglioso :)

    RispondiElimina
  2. Anche io le stimo tantissimo! Però ho tanta nostalgia delle feste in casa!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog