Instagram


lunedì 3 dicembre 2012

Guest post: come si creano gessi profumati


Gli incontri sul web possono capitare per caso, grazie alla curiosità e ai motori di ricerca. E così, mentre cercavo tutorial e immagini sui gessi profumati, ho trovato il blog di Milly.

Le ho chiesto se fosse interessata a condividere qui un suo post su come si creano i gessi profumati e sono stata contenta che abbia accettato.

Ecco le sue spiegazioni, che io ho trovato chiarissime!



In questo post voglio spiegare come si creano i gessi profumati; il procedimento e' abbastanza semplice.

Occorrente:

  • gesso(si vende nei negozi di bricolage anche in buste da 1 kg a circa euro 1,50)
  • acqua
  • contenitore in plastica
  • mestolo di legno
  • essenza(si trovano in erboristeria )
  • stampi (vanno bene quelli di silicone per i dolci o quelli della pasta modellabile)

Procedimento
Prima di tutto è meglio lavorare con piccole quantità di gesso perché ovviamente quest'ultimo tende a rapprendersi velocemente.

Si versano nel contenitore di plastica due parti di gesso e una di acqua e si incomincia  a mescolare con il mestolo di legno, si versano poche gocce di essenza e si mescola.
Abbastanza velocemente si versa il composto negli stampi e si danno dei colpetti verso il basso per evitare che si formino le bolle;si lascia riposare anche per una notte. Dopodiché si sforma e si lascia asciugare.
Da una busta di gesso da 1 kg si riescono a fare molti gessi.

Con una boccetta di essenza da 15 ml si profumano tantissimi gessi quindi non vi spaventate se costa ma ne vale la pena,quelli economici evaporano molto velocemente.

Una volta asciugati potete completarli con fiocchi e cordini e sentirete come i vostri cassetti e armadi profumeranno.
Spero di esservi stata utile,per consigli ed informazioni contattatemi.

2 commenti:

  1. Interessante! Sono in ritardo per il natale ma più avanti farò qualche esperimento anch'io...sembra così semplice!
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Infati! A gennaio proverò anche io.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog