Instagram


venerdì 30 novembre 2012

Decorazioni per la casa: un piccolo porta candele


Mi piacciono le candele, soprattutto a Natale. Mi piace la luce soffusa, i chiaroscuri e le ombre.
Per qualche anno sono state messe al bando da casa mia per via dello Gnomo, per paura che si potesse far male. Ora però lo Gnomo ha capito che il fuoco brucia e fa male e ne rimane, senza imposizione da parte nostra, a debita distanza.
Così a casa sono ricominciate a comparire le candele con tutto il loro fascino e il loro profumo (che poi mio marito da tre settimane dice che all'ingresso di casa c'è puzza, mentre in realtà è l'odore della candela alla vaniglia!).



Ancora, dai cassetti della cucina, spuntano i vasetti degli omogenizzati, e io ne approfitto per cambiar loro destinazione d'uso!!!

Per realizzare questo porta candele ho usato:



  • un vasetto di omogenizzato
  • spago da cucina
  • colla a caldo
  • nastrino dorato
Ho foderato il vasetto con il filo da cucina. Per i primi e gli ultimo giri l'ho fermato al vetro con la colla a caldo mentre per la parte centrale ho semplicemente girato il filo sul vasetto.
Ho poi rifinito, sopra e sotto, con il nastrino dorato (attaccato sempre con la colla a caldo).

Ecco il mio portacandela



Con questo post partecipo a Aspettando insieme Natale


6 commenti:

  1. Questi mariti... tutti uguali!
    Anche io amo l'atmosfera soft delle candele.

    RispondiElimina
  2. Anch'io adoro le candele: utilizzo le tea light che accendo in vari punti della casa...
    Il tutto vasetto ê semplice ma carino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non le ho ancora provate, ma mi tentano!

      Elimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog