lunedì 18 giugno 2012

fratello foco


Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.


Lodato sii, mio Signore, per fratello fuoco, | per il quale illumini la notte, | ed egli è bello, giocoso, robusto e forte.
Per questo settimanale appuntamento con il Cantico delle Creature (ho saltato un lunedì, mi dispiace, ma non sono proprio riuscita a scrivere per tempo il post), giochiamo con il fuoco!!! 



Prima di metterci a giocare dobbiamo mettere a posto una stanza della casa (lo so è difficile!): dobbiamo togliere tutto ciò che può ostacolarci e farci cadere!
Quando avremo il campo di gioco sgombro il giudice arbitro dovrà nascondere la piantina di basilico da dover trovare e dovrà chiudere tutte le tapparelle e le porte.

Prima di spegnere la luce, ogni giocatore avrà la suo bella candela accesa!

Che il gioco abbia inizio!!!

Con il fuoco in mano bisogna andare in cerca della foresta di basilico (Gnomo docet)


2 commenti:

  1. Grazie della tua partecipazione a Impariamo viaggiando, ti aspettiamo!

    RispondiElimina
  2. Palmy io sarò felicissima di partecipare! Mio figlio ha 3 anni e mezzo, ma sono riuscita a fare una micro lezione di storia dell'arte ad Assisi: vuoi che non mi butti in questa avventura!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog