martedì 23 ottobre 2012

Zucca, zucchetta



Con una zucca (di quelle lunghe e strette) in frigorifero e un figlio malaticcio a casa che però voleva fare un lavoretto, mi sono fatta coraggio e ci siamo messi a intagliare la nostra prima zucca. 

Per la precisione: io ho usato il coltello, lo Gnomo ha usato il cucchiaino, la tovaglia della cucina ha pagato le conseguenze.

Il risultato è questo qui e la soddisfazione è tanta. Lo Gnomo quando ha visto la zucca finita con la candelina accesa ha esclamato: "wau mamma ma questa è proprio una zucca di Auin, è proprio una zucca questa. è proprio brutta".
La gioia più grande che ripaga di tutto (anche di una tovaglia diventata arancione) è vedere lo stupore nell'espressione dello Gnomo e la sua gioia incontenibile.

Con questo post partecipo al contest DOLCETTO O SCHERZETTO? HAPPY HALLOWEEN!


8 commenti:

  1. Ma è bellissima sei stata moooolto brava!!!!

    RispondiElimina
  2. Ho rischiato di affettarmi una mano, però!

    RispondiElimina
  3. diversa dal solito, non paurosa ma davvero simpatica

    RispondiElimina
  4. Ciao!!!Grazie mille di aver partecipato!!E' una zucca dallo sguardo dolce!!!!Bravissimi!!!Io non ho mai provato ma non dev'essere proprio così semplice!Bacioni Micol

    RispondiElimina
  5. Ha lo sguardo dolce perché è sdentata (i denti non sono proprio riuscita a farli!!!)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog