Instagram


martedì 8 marzo 2011

8 marzo

Marzo 1908, New York: le operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le condizioni in cui erano costrette a lavorare.

L'8 Marzo il proprietario della fabbrica, Mr Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle opeaie di uscire.

Le 129 operaie morirono arse dalle fiamme per un rogo che venne appiccato allo stabilimento.

E' per questo che si ricorda l'8 Marzo e non è una festa. Le operaie non sono mica andate a uno streep tees, ma a rivendicare la loro dignità di lavoratrici.

2 commenti:

  1. Infatti.... non dobbiamo festeggiare ma ricordare e, sarà pure una frase trita e ritrita, tutti i giorni dell'anno...

    RispondiElimina
  2. Intanto facciamolo almeno oggi e inculchiamolo bene ai nostri bimbi.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qua e aver lasciato un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog